Droghe: quattro milioni i consumatori. Dati stupefacenti

Nell’ultimo anno quasi quattro milioni di italiani hanno fatto uso di sostanze stupefacenti. I dati sono stati presentati al Parlamento dal Dipartimento delle Politiche Antidroga nella relazione 2015. Dati veramente stupefacenti, nel senso che suscitano grande stupore, misto ad una grande amarezza, purtroppo.

Nell’ultimo anno quasi quattro milioni di italiani hanno fatto uso di sostanze stupefacenti. I dati sono stati presentati al Parlamento dal Dipartimento delle Politiche Antidroga nella relazione 2015. Dati veramente stupefacenti, nel senso che suscitano grande stupore, misto ad una grande amarezza, purtroppo.

Quasi tutte le edizioni serali dei telegiornali nazionali hanno diffuso la notizia. Sono la cannabis e la cocaina le droghe più diffuse: circa il 15 % degli italiani, tra i 15 e i 64 anni, ha assunto nell’ultimo anno una sostanza illegale. Dalla relazione emerge come siano gli uomini i maggiori consumatori i numeri si aggirano intorno al 24,6%.

I dati riguardanti i giovani sono veramente preoccupanti. I casi estivi sono emblematici. Il Dipartimento per le Politiche Antidroga denuncia come almeno ¼ degli studenti delle scuole medie superiori ha consumato almeno una volta cannabis, in un range che va tra una e nove volte l’anno. Il 2% degli studenti, addirittura, fa uso di allucinogeni.

Ora, questi dati, ancora una volta, ci obbligano a riflettere su questa triste realtà. Perché sempre più persone si avvicinano al mondo della droga? In un altro contributo abbiamo provato a dare una risposta filosofica – antropologica: riconoscere questo presupposto è certamente il primo passo per un’efficace lotta alla droga.

Massimo Magliocchetti

©Riproduzione riservata

Nasce “La voce della Vita”

Oggi, 8 settembre 2015, nasce “La Voce della Vita”, il notiziario del Cav Roma Talenti Onlus, in occasione del secondo anniversario dalla fondazione dell’omonima associazione.

Ciò che ha spinto noi volontari del Cav Roma Talenti a creare questa “rivista” mensile è stata la necessità di dover diffondere, nel nostro piccolo e con le nostre forze, una vera e propria cultura della vita.

Testata Rivista Cav -La voce della vita

Oggi, 8 settembre 2015, nasce “La Voce della Vita”, il notiziario del Cav Roma Talenti Onlus, in occasione del secondo anniversario dalla fondazione dell’omonima associazione.

Ciò che ha spinto noi volontari del Cav Roma Talenti a creare questa “rivista” mensile è stata la necessità di dover diffondere, nel nostro piccolo e con le nostre forze, una vera e propria cultura della vita. Continua a leggere “Nasce “La voce della Vita””

Aylan Kurdy e il vile sciacallaggio mediatico

Personalmente, trovo veramente orribile la pubblicazione di foto che ritraggono bambini morti. Togliere nuovamente dignità a queste vittime innocenti è un atto vile.

sciacallaggi_fondo-magazine

Si chiamava Aylan Kurdi il bambino la cui foto sta facendo il giro del mondo. Aveva solo 3 anni. Numerosi sono stati i giornali che l’hanno riportata sulle loro prime pagine oppure caricata sui loro siti web. Altrettanto numerose e variegate sono state le reazioni dell’opinione pubblica.

Ma occorre ragionare su un aspetto non affatto marginale. Era necessaria la pubblicazione della foto? A parer di chi scrive è soltanto sciacallaggio mediatico.

Personalmente, trovo veramente orribile la pubblicazione di foto che ritraggono bambini morti. Togliere nuovamente dignità a queste vittime innocenti è un atto vile.

Massimo Magliocchetti