40° Giornata Vita: mobilitare le coscienze per promuovere la vita

Il 4 febbraio in tutta Italia il Popolo della Vita ha festeggiato la 40° Giornata per la Vita. Quest’anno l’importante anniversario ha avuto come titolo «Il Vangelo della vita, gioia per il mondo». Tanti i temi che sono stati messi al centro della giornata che si è articolata su due binari paralleli: riflessione e testimonianza.

Numerosi sono stati gli eventi organizzati dai 349 Centri di Aiuto alla Vita (Cav), 41 Case d’Accoglienza e dai Movimenti per la Vita locali radicati in tutto lo stivale. Convegni, dibattiti, concerti, rappresentazioni teatrali in cui i volontari hanno potuto offrire ai propri territori momenti di riflessione sull’importanza della difesa della vita nascente, della prevenzione all’aborto e la promozione dei metodi naturali. Una particolare attenzione è stata riservata anche alla nuova legge sul biotestamento che, di fatto, ha aperto la strada per l’eutanasia in Italia, minando ancora una volta le fondamenta della democrazia, decretando per legge che esistono vite non degne di essere vissute.

Non sono mancati i tradizionali banchetti informativi dai quali sono state offerte le primule, il primo fiore che annuncia la primavera. Un semplice gesto che rappresenta la speranza che i volontari dei Cav quotidianamente offrono alle donne e alle famiglie disorientate da una gravidanza difficile o indesiderata, affinché scelgano la vita. Una speranza che viene comunicata alle donne sole e impaurite che chiamano il numero verde 800.813.000 attivo h24 di Sos Vita (www.sosvita.it), prima di indirizzarle al Cav più vicino. Una speranza che viene donata dalle Case d’Accoglienza all’interno delle quali le donne trovano un ambiente sereno per portare avanti la gravidanza. Una speranza che viene garantita dalla «carezza economica» del Progetto Gemma gestito dalla Fondazione Vita Nova (www.fondazionevitanova.it). Una speranza offerta alle donne che, partorendo in anonimato, consapevoli dell’incommensurabile valore della vita del proprio figlio, decidono però di lasciarlo nelle Culle per la Vita (www.culleperlavita.it) di ospedali e conventi.

Quella del MpV è una storia che viene da lontano. Come del resto quella dell’istituzione della Giornata per la Vita, voluta da S. Giovanni Paolo II nel 1978, il Papa che pochi anni più tardi chiedeva a gran voce «una generale mobilitazione delle coscienze ed un comune sforzo etico per mettere in atto una grande strategia a favore della vita» (Evangelium Vitae, n. 95). E proprio questo monito è stato raccolto dal Mpv. Lo testimoniano gli oltre 200.000 bambini fatti nascere dal 1975 ad oggi e le oltre 800.000 donne accolte e aiutate grazie al tenace servizio dei volontari dei Cav.

Ogni anno la Giornata per la Vita aiuta le migliaia di volontari del Movimento per la Vita a rinvigorire il proprio spirito di servizio alla vita nascente. Affinché quella «generale mobilitazione» di cui parlava Papa Wojtyla non sopisca. «Tutti insieme dobbiamo costruire una nuova cultura della vita: nuova, perché in grado di affrontare e risolvere gli inediti problemi di oggi circa la vita dell’uomo», scriveva il Papa polacco nel 1995, nell’Enciclica già citata.

Queste parole tornano più che mai attuali, oggi che l’uomo torna al centro di attacchi sempre più subdoli e organizzati. E da questo sguardo alle sfide future dobbiamo ripartire a costruire il presente. Perché le idee, anche le più nobili, se non hanno cuori e persone pronte a incarnarli fino in fondo restano sterili progetti.

Massimo Magliocchetti
Responsabile giovani Roma Mpv


Articolo pubblicato in: M. Magliocchetti, Mobilitare le coscienze per promuovere la vita, in Noi Famiglia & Vita – Supplemento di Avvenire, 25 marzo 2018, p. 36

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...