Utero in affitto, agenzia Usa bloccata in Italia

L’agenzia californiana interrompe il tour in Italia tra le polemiche dopo le inchieste giornalistiche

Un lussuoso albergo al centro di Roma, cinque coppie eterosessuali e un incalzante agente promotore per la maternità surrogata: è questo il quadro che emerge da una interessante – per quanto drammatica – inchiesta del Corriere della Sera che racconta l’operato ai limiti della legalità di una agenzia americana, la Extraordinary Conceptions. Fondata e gestita dal promoter Mario Caballero, l’agenzia californiana da più di dieci anni si occupa di soddisfare i capricci delle coppie che intendono avviare le pratiche per l’utero in affitto in altri paesi, laddove la legislazione nazionale lo considera reato. In Italia, il 2 e il 3 giugno, Extraordinary Conceptions ha tenuto una tappa del Tour europeo 2016. Tuttavia dopo le inchieste del Corriere della Sera e Avvenire, oltre che per le interrogazioni parlamentari sollevate da numerosi deputati, il tour italiano è stato interrotto tra le polemiche. Read more