Nathanson: “Praticavo aborti, ora non più. Il nascituro è uno di noi”

Questo video merita di essere ascoltato. A parlare è il dr. Nathanson in una intervista condotta da un giovanissimo Bruno Vespa.

Nathanson è stato fondatore e leader del movimento abortista statunitense. Come riportato nel libro “Aborting America” (ed. Amici per la Vita, 2010), già nel 1974 aveva dichiarato di aver preso parte a più di 60.000 aborti. Poi la conversione, dopo un periodo di ricerca. Diventa così uno dei volti più influenti dei prolife americani. Da leader abortista a fondatore e leader di movimenti prolife: il motivo?

Nathanson: “Il bambino non ancora nato va protetto”

Nathanson racconta: “Ero il direttore della più importante clinica in cui si praticavano aborti nel mondo. Nel corso di quei due anni avevamo effettuato 65.000 interventi. In uno di questi interventi ho operato su uno dei miei figli“.

“Nel 1973 – racconta Nathanson – ho dato le dimissioni da questa clinica e sono diventato il direttore del reparto di Ostetricia in un’Ospedale Universitario della città di New York”.

Continua a leggere “Nathanson: “Praticavo aborti, ora non più. Il nascituro è uno di noi””