Oms: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno

Dati preoccupanti sono stati diffusi dal periodico “Lancet”: l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima 56 milioni di aborti ogni anno, in aumento di 6 milioni rispetto ai dati rilevati negli ultimi decenni del novecento. Un genocidio silenzioso che non indigna i sacerdoti del politicamente corretto.

Dati preoccupanti sono stati diffusi dal periodico “Lancet”: l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima 56 milioni di aborti ogni anno, in aumento di 6 milioni rispetto ai dati rilevati negli ultimi decenni del novecento. Un genocidio silenzioso che non indigna i sacerdoti del politicamente corretto.

Lo studio: 56 milioni di aborti ogni anno. – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e il Guttmacher Institute statunitense hanno condotto una ricerca sul numero degli aborti nel mondo dalla quale emergono dati impressionanti. Lo studio, pubblicato su “Lancet”, autorevole e prestigiosa rivista scientifica di ambito medico, registra che nel periodo tra il 2010 e il 2014 sarebbero circa 56 milioni i casi di interruzione di gravidanza annuali, cifre drammaticamente in crescita.

Continua a leggere “Oms: nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno”

Virus Zika: cavallo di Troia per liberalizzare l’aborto

Virus Zika: cavallo di Troia per liberalizzare l’aborto. In Brasile scoppia l’allarme epidemiologico. OMS: «consentire aborto». L’eugenetica e i diritti (dis)umani si fanno strada per combattere Zika.

In Brasile scoppia l’allarme epidemiologico. OMS: «consentire aborto».
L’eugenetica e i diritti (dis)umani si fanno strada per combattere Zika.

 Agli inizi di febbraio tra le pagine della stampa nazionale è stato lanciato l’allarme del virus zika, un flavivirus trasmesso dalle zanzare Aedes Aegypti presente in modo massiccio in alcune zone del Sud America, tra cui il Brasile. Il tam tam mediatico si è concentrato maggiormente sulla possibilità che dalle gravidanze portate avanti dopo aver contratto il virus potessero nascere bambini affetti da microcefalia. Continua a leggere “Virus Zika: cavallo di Troia per liberalizzare l’aborto”