Massimo Magliocchetti

Vip in difesa del cane Iceberg condannato a morte: nessuno difende il piccolo Charlie Gard

Che il mondo occidentale sia affetto da una crisi di valori senza precedenti e arrivata ad uno stadio terminale è sotto gli occhi di tutti. Oggi ne abbiamo avuto un’altra triste conferma. Mentre il mondo dello spettacolo e della musica accorre per difendere un cane condannato a morte, nessuno dei “Vip” spende una parola per il piccolo Charlie Gard. Un cane, dunque, è più importante di un bambino indifeso?

Un importante incarico a servizio della vita

Ieri ho ricevuto un incarico molto importante: guidare i giovani romani del Movimento per la Vita. Come dice il saggio Elrond, è necessario intraprendere un cammino che tuttavia sarà difficile. E’ però doveroso, perché gli attentati alla vita umana devono trovare una controffensiva culturale all’altezza e testimoni credibili.